« Torna agli articoli

Costituzione della zona “Bollate – Groane”

Il giorno 23 ottobre 2012, in seguito a regolare convocazione del Presidente Provinciale Paolo Petracca, si riunisce l’assemblea di Zona Bollate – Groane, nella sede del Circolo ACLI Bollate, Via Garibaldi 1 a Bollate, per discutere il seguente ordine del giorno: elezione del Presidente di Zona; elezione della Presidenza su proposta del Presidente; linee programmatiche della Zona.

Sono presenti: Andrea Villa – Componente della Presidenza Provinciale, in sostituzione del Presidente Provinciale Paolo Petracca; Giuseppe de Ruvo – Presidente del Circolo ACLI Bollate; Roberto Missaglia – Con delega della Presidente del circolo ACLI Novate, Amalia Fumagalli; Angela Marzorati – Presidente del Circolo ACLI Garbagnate; Vitagliano Altomari – Presidente Circolo ACLI Cesate; Vito Bari – Presidente circolo ACLI Senago; Silverio Basilico – Presidente circolo ACLI Solaro; Fabio Moschini – Presidente Circolo ACLI Villaggio Brollo. Assente Gianni Fumagalli – Presidente Circolo ACLI Cassina Nuova di Bollate, impossibilitato per motivi di lavoro.

Sono in oltre presenti alcuni dirigenti di circolo del Circolo ACLI Bollate: Fiorella Landro, Maria Rosa Santambrogio, Romolo Mario Croce, Benito Cherubini, Giovanni Pagano, Roberto Mori

Presiede l’assemblea Andrea Villa, segretaria Maria Rosa Santambrogio.

Premesso che, a seguito delle richieste avanzate dai circoli presenti in assemblea, il Consiglio Provinciale ha deliberato di dividere la Zona RHO – Bollate, per costituire due zone distinte, si procede alla nomina del presidente della nuova Zona. Dopo un sereno scambio di opinioni, i presenti convengono all’unanimità di eleggere Giuseppe de Ruvo quale presidente della nuova zona. L’assemblea conviene all’unanimità di stabilire nel numero di tre i componenti della Presidenza, eleggendo, oltre al presidente, altri due componenti nelle persone di Amalia Fumagalli e Vitagliano Altomari. Amalia Fumagalli curerà in modo particolare i rapporti istituzionali, mentre Vitagliano Altomari prende in carico le attività di formazione della Zona. Angela Marzorati dà la sua disponibilità per la cura delle attività relative ai servizi, con l’incarico di fare da collegamento per i Piani di Zona.

Si conviene quindi di dare il nome alla zona: Bollate – Groane.

Si procede quindi con l’esposizione delle linee programmatiche da parte del neo eletto Presidente di Zona, il quale, premessa l’importanza della collaborazione di tutti i presidenti di zona nel condurre le attività in modo condiviso, sintetizza alcuni punti ai quali dedicare una particolare attenzione: fare rete tra tutti i circoli della zona; sviluppare un progetto per la formazione, che presenti una particolare attenzione all’impegno sociale; contribuire all’organizzazione dei servizi del sistema ACLI in modo da creare collaborazione tra operatori e volontari; curare i rapporti istituzionali a livello di zona; elaborare un progetto che avvicini sempre di più i giovani ai valori ed alle attività del movimento, prestando una particolare attenzione ai giovani che frequentano gli oratori.

Andrea Villa, dopo aver riportato il saluto del Presidente Provinciale Paolo Petracca, si sofferma su alcune tematiche che caratterizzano le attività delle ACLI sia a livello nazionale che provinciale e conseguentemente anche a livello di zona, come l’importanza di fare rete, il tema del lavoro e dei giovani, le criticità che possono interessare i servizi ed in particolare sulla situazione dei servizi svolti dal patronato, oltre all’opportunità di sviluppare nuovi circoli.

+Copia link