« Torna a tutti gli eventi

Invito a teatro “Giulio Cesare”

Invito a teatro
+Copia link

Presso:

Teatro Strehler

Largo Strehler, - Milano


Dalle 15:00 alle 17:00

Prezzo: 16,00 €

È il tema del potere ad appassionare Shakespeare quando scrive Giulio Cesare al volgere del nuovo secolo (1600), la questione del potere e del suo eterno conflitto con l’ideale, la giustizia, la libertà.
"In Giulio Cesare – spiega Carmelo Rifici – Shakespeare intreccia tre livelli: pubblico, privato, sovrannaturale. Ciascuno dei personaggi principali - Cesare, Marco Antonio, Bruto e Cassio - vive una dimensione personale che riverbera sulla sua collocazione politica ed è travolto da un elemento imponderabile che ne condiziona il destino. Giulio Cesare si svolge all’interno di uno scenario distrutto e frammentato. La repubblica è allo sbando: priva di valori e di modelli di riferimento, trova in Giulio Cesare il capro espiatorio su cui scaricare tutta la violenza accumulatasi negli anni. In questo mondo disorientato e dominato dall’invidia, due figure si contrappongono: Marco Antonio, il nuovo “comunicatore”, ambiguo, seduttivo e demagogo, e Bruto, assassino con Cassio di Cesare, in realtà la sua copia mal riuscita e come lui destinato ad andare incontro a una morte violenta, sacrificale, l’unica soluzione, sembra dire Shakespeare perché Roma trovi pace".

Perché vederlo?
Per la lucidità con cui Shakespeare analizza i meccanismi del potere, le sottigliezze della comunicazione, i pericoli di una folla di non-pensanti. Per la bellezza dei personaggi, Cesare, Antonio, Bruto. Per la messinscena insolita e originale di Carmelo Rifici.


Piccolo Teatro Strehler
Giulio Cesare
di William Shakespeare
traduzione Agostino Lombardo
regia Carmelo Rifici
dramaturgo Renato Gabrielli
musiche Daniele D’Angelo 
costumi Margherita Baldoni
luci A.J. Weissbard
con (in ordine alfabetico) Ivan Alovisio, Marco Balbi, Giulio Baraldi, Elio D’Alessandro, Leonardo De Colle, Massimo De Francovich, Angelo De Maco, Pasquale Di Filippo, Gabriele Falsetta, Marco Foschi, Tindaro Granata, Sergio Leone, Emiliano Masala, Danilo Nigrelli, Rosario Petix, Francesca Porrini, Federica Rosellini, Giorgia Senesi, Max Speziani, Angelo Tronca
Produzione Piccolo Teatro di Milano – Teatro d'Europa